ricette

Ricetta Tagliolini all’uovo con tonno e capperi.

today22 Dicembre 2023 7

Sfondo
share close

Mirco Perugini – Cuoco contadino a domicilio.

Eccomi di nuovo, come sempre un cordiale benvenuto a tutti gli ascoltatori di Radio Incontri. Sono sempre io, Mirko Perugini, il vostro cuoco contadino a domicilio. Se ancora non mi seguite, siete pregati di farlo sulla mia pagina Facebook Mirko Cuoco Contadino a Domicilio, dove troverete tutte le informazioni su chi sono e per rimanere sempre aggiornati su quello che faccio. All’interno di questa rubrica si parla di cucina e non solo, anche di tradizioni legate al nostro territorio e tante, tante, tante curiosità. Oggi voglio parlarvi di un primo piatto ideale per la vigilia di Natale. Si parla di pesce, ovvero tagliolini o spaghetti, tagliolini all’uovo o spaghetti con i secchi normali, con tonno, pelati, capperi e olive. È un primo piatto facilissimo, gustoso e che sicuramente piacerà a tutti. Come sempre, prima di darvi gli ingredienti, vi raccomando due cose. La prima è la scelta degli ingredienti. Mi raccomando, di qualità, non mi stancherò mai e poi mai di dirlo. Per esempio, il tonno che useremo sarà quello in scatola. Ci sono tonni in scatola di qualità eccellente. Poi, durante la lettura degli ingredienti, vi darò un consiglio. Altra cosa importante è che se perdete la puntata, con la ricetta in onda tutti i giorni durante il GR Valdichiana, dal lunedì al venerdì alle 12.30 e alle 19.30, potete rileggerla o andando sul sito radioincontri.org oppure sull’app Radio Incontri in Blu. Andando su una delle due pagine e cliccando sulla lente di ingrandimento, vi si aprirà la pagina di ricerca. Scrivendoci ricette, vi compariranno tutte quelle scelte. Le spiegate sino ad ora. Bene, ora passiamo agli ingredienti. Per 6 persone vi serviranno 600 grammi di tagliolini all’uovo oppure spaghetti. Beh, per fare i tagliolini all’uovo abbiamo già spiegato come si fa la sfoglia, quindi è inutile che vi ridico quello che deve essere fatto. Per farne 600 grammi con 4 uova e 400 grammi di farina, farete più o meno su 6 di pasta. 400 grammi di tonno. Prendete scatole grandi, perché sono con pezzi più compatti, sono tranci tagliati meglio, quelle scatolette piccoline sono diciamo tra virgolette tutti scarti perché sono tutte rotte, non è un bel pezzo da vedere. Oppure se lo trovate sciolto al banco è molto ancora più buono e saporito. Un cucchiaio di capperi, un cucchiaio di pasta d’acqua, un cucchiaio di acciuga, un barattolo di olive o nere se vi piacciono un pochino più dolci o taggiasche se vi piacciono più amare, uno spicchio di aglio, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, non più di 4 cucchiai perché già l’olio contiene il suo, scusate il tonno, contiene il suo olio. Andrà un po’ scolato ma quello che ha assorbito il tonno poi verrà sempre lasciato in cottura e sarà sempre molto. 700 ml di pelato, un ciuffo di prezzemolo. Partiamo con la ricetta. In una padella mettete l’olio e l’aglio. La padella prendete la capiente per poterci poi saltare la pasta. Appena prende calore mettete i capperi, le olive, il tonno, la pasta d’acciuga e fate insaporire il tutto a fuoco lento per almeno 10 minuti. Fatto ciò, se vi piace potete anche sfumare con un pochino di vino bianco ma non è importante per la ricetta. Comunque se vi piace il sapore del vino potete mettercelo. Adesso mettete i pelati. I pelati potete o prima lavorarli in una bulle, magari con le mani sfaldandoli o con una forchetta, oppure direttamente in padella sempre con un aiuto di una forchetta. Li lavorerete fino a ridurli a pezzetti piccoli. Perché i pelati? Perché daranno un altro tipo di gusto al sugo. Sarà un pochettino più fresco rispetto alla classica passata. E poi quei pezzettini di pomodoro se lo trovate in bocca secondo me sono anche molto piacevoli. Per salate pepate sempre con un occhio di riguardo che c’è tutto già saporito. E per aiutare la cottura del sugo se vedete che è un po’ asciutto potete anche aggiungere un mestolo di acqua. Fatto ciò chiudete e fate cuocere il tutto a fuoco lento per 10 minuti. Quando il sugo sarà finito lo assaggerete se servirà sale o pepe lo aggiungerete. E cuocete la pasta in un tegame acqua bollente. Calate i vostri tagliolini o i vostri spaghetti, li scolate al dente e li saltate poi insieme al sugo. Cosicché faranno una bella cremina e una bella amalgama. Fatto ciò mettete sopra una bella manciata di prezzemolo e posso darvi una zara. E poi lo salate con un occhio di riguardo che secondo me ci sta benissimo. Aiutatevi ad esaltare un po’ il sapore con una spolveratina di parmigiano reggiano. Secondo me ci sta di incanto e sicuramente farete un gran figurone con i vostri commensali. Bene anche la ricetta di oggi è terminata. Spero come sempre che sia stata di vostro gradimento. Continuate ad ascoltare Radioincontri per nuove ricette e curiosità sempre qui dopo il GR Valdichiana. Un saluto dal vostro cuoco contadino a domicilio. Ciao.

Scritto da: service

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


0%