ricette

Ricetta del Ragù classico Toscano

today13 Novembre 2023 19 2

Sfondo
share close

Mirco Perugini – Cuoco contadino a domicilio.

Guardando quella che è la stagionalità, la stagionalità dei prodotti, e darvi anche qualche spunto per i vostri piatti. Oggi, come prima puntata, mi piacerebbe iniziare a parlare di un piatto che a casa mia è immancabile, la domenica a pranzo, quando la famiglia si riunisce e adesso che l’aria è anche più fresca e si va verso la stagione più fredda, viene proprio voglia di un bel piatto di Pastasciutta al ragù.
Allora prendete carta e penna perché sto per darvi gli ingredienti e ricordatevi cosa molto importante di armarvi di pazienza, perché per un buon ragù occorrono almeno tre ore di cottura. Non spaventatevi, vi passeranno molto velocemente. Vedrete che ne varrà davvero davvero la pena. Vi darò gli ingredienti per sei persone, a me personalmente piace la pasta quando è bella condita, quindi non siate tirchi nel fare il condimento, abbondate male che vada,  se rimane un po nel piatto puoi fare anche una scarpetta.
Quindi questi saranno gli ingredienti.
Vi servirà una costa di di sedano, una cipolla e una carota, uno spicchio d’aglio all’incirca sei cucchiai di olio extravergine di oliva, 150 grammi di macinato di vitella e 150 grammi di macinato di maiale.
Più due salsicce di maiale, sale, pepe, peperoncino a vostro piacimento e un bicchiere di vino bianco che che vi servirà per sfumare. Per finire un barattolo di salsa di pomodoro da 750 ML. Avete segnato tutti gli ingredienti? Bene, iniziamo con la preparazione.

Inizialmente prendiamo un tagliere, un coltello e tritiamo finemente gli odori, cioè sedano, carote, cipolla. Prendiamo poi una casseruola col doppio fondo, che è l’ideale per le lunghe cotture, versiamo l’olio, l’aglio e, quando l’aglio inizia a soffriggere ci aggiungiamo gli odori precedentemente tritati. Aggiustiamo di sale e di pepe e li facciamo cuocere a fuoco medio basso. Se volete potete aggiungere anche il peperoncino. Non do quantità per sale, pepe, peperoncino, perché lì uno può può piacere, più piccante, meno piccante, più salato, meno salato. Fate a vostro gusto. Aggiustatelo di sale di pepe. Come dicevo prima, facciamo cuocere a fuoco medio basso, però almeno 15 minuti. In questa fase molto importante, non staccarsi dalla pentola perché può essere facile di bruciare il Soffritto e questo noi non vogliamo farlo perché sennò dobbiamo ricominciare tutto da capo e sarebbe un lavoro sprecato. Quindi dopo 15 minuti si aggiunge la carne e con una forchetta la lavoriamo sempre un fuoco medio sgranandola per bene, mi raccomando le salsicce toglietele il  budello. La facciamo cuocere per circa 30 minuti fino a quando non ha rilasciato tutta la sua acqua ed ha ripreso il Bollore, sfumiamo con del vino bianco e, una volta evaporato si aggiunge il pomodoro e dei bicchieri di acqua, così che aiuterà la cottura del pomodoro. Abbassiamo il gas, copriamo e facciamo cuocere almeno due ore. Adesso il più è fatto, oh, ora c’è il relax, però ricordatevi di controllare e girarlo ogni tanto. Trascorse le due ore, dovreste vedere sulla superficie uno strato di olio. Questo ci farà capire che il Sugo è pronto e non ci resta che condire la pasta, spero che questa ricetta vi sia piaciuta della sua semplicità, ma anche nella sua difficoltà. Seguitemi e continuate ad ascoltare radio incontri per le ricette.
Un saluto da Mirko, il vostro cuoco contadino a domicilio a tutti voi e grazie per l’ascolto.

Scritto da: service

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Ascolta con la Tua App

Il contributo MISE DPR 146/2017 per l’anno 2023 ricevuto da Radio Incontri Valdichiana è pari a € 14.449,73
0%